Cerca nel sito

 
Ti trovi qui: Informazioni » Storia » Villa Comello

Villa Comello

Monumento nazionale, fu costruita verso il 1650 dai signori Cortellotto, passò ai Ferrari nell 1770 ed infine ai nobili Comello nel 1795

L'avancorpo con la loggia ionica è affiancato da due ali ritmate da coppie di lesene, tra le quali si aprono finestre coronate da timpano alternativamente triangolare e curvilineo. I due lunghi corpi di fabbrica che inquadrano il prospetto furono aggiunti in età neoclassica. All'interno della Villa, dietro la quale si estende uno stupendo parco con laghetto, si possono ammirare affreschi di Francesco Bagnari. Sul lato destro, l'oratorio del Nome di Maria e di S. Rocco, del XVIII secolo, con interessanti affreschi.

Dal 1926 la Villa appartiene ai Padri Camilliani, che ne hanno fano un centro di spiritualità.

 
Realizzato da w-easy